Agostino, muore sotto gli occhi dei parenti dopo aver assunto farmaci antinfluenzali

È morto dopo aver ingerito due compresse di antinfluenzale. Agostino Di Francesco, 31 anni appena compiuti, è morto venerdì sera a Marina di Pisa, davanti ai parenti che nonostante hanno chiamato i soccorsi, non c’è stato più  nulla da fare. I parenti ora chiedono riservatezza. Le indagini vengono seguite dalla squadra mobile: la confezione dei…

È morto dopo aver ingerito due compresse di antinfluenzale. Agostino Di Francesco, 31 anni appena compiuti, è morto venerdì sera a Marina di Pisa, davanti ai parenti che nonostante hanno chiamato i soccorsi, non c’è stato più  nulla da fare. I parenti ora chiedono riservatezza. Le indagini vengono seguite dalla squadra mobile: la confezione dei farmaci utilizzati dal giovane è stata sequestrata. Il 31enne era un autotrasportatore, nato a Caserta ma residente a Sant’Antimo, in provincia di Napoli. Ora si attende l’autopsia sul suo cadavere per capire qualcosa in più su questa morte improvvisa e inaspettata. Invece per gli esami dei liquidi, come sempre avviene, si dovrà attendere un po’ di giorni. Il medico intervenuto immediatamente sul posto ha per il momento escluso che si trattasse di una forma di meningite.

Una delle ipotesi in questo momento al vaglio di chi indaga è che il ragazzo possa aver avuto una reazione al farmaco. Ma secondo quanto avrebbero testimoniato i parenti, in realtà la giovane vittima aveva già assunto quelle medicine in passato. E, anzi, le avrebbe prese anche nello stesso pomeriggio, senza conseguenze. Poi, in serata, altre due compresse. E subito le sue condizioni sono peggiorate, iniziando ad accusare difficoltà respiratorie. Ora si dovrà capire, anche attraverso l’autopsia, se tra i due fatti ci sia un collegamento.

Il giovane pare che godesse di buona salute, ma sembrava avesse un po’ di febbre. Venerdì, era partito con la sua ragazza, verso Marina di Pisa, per raggiungere la sorella della sua fidanzata e il compagno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *