Alfonso Di Nuzzo candidato a Sindaco, Luigi Bove inarrestabile macina consensi

Alfonso Di Nuzzo candidato a Sindaco, Luigi Bove inarrestabile macina consensi. Progetto Maddaloni e Rinascita Maddalonese lanciano ufficialmente la coalizione politica per le elezioni ed ufficializzano la candidatura a sindaco del giudice Alfonso Di Nuzzo, dopo che i movimenti dei Democratici (gli ex Pd di Flavi Smarrelli che hanno abbandonato il tavolo dopo le Primarie),  “La…

Alfonso Di Nuzzo candidato a Sindaco, Luigi Bove inarrestabile macina consensi

Alfonso Di Nuzzo candidato a Sindaco, Luigi Bove inarrestabile macina consensi. Progetto Maddaloni e Rinascita Maddalonese lanciano ufficialmente la coalizione politica per le elezioni ed ufficializzano la candidatura a sindaco del giudice Alfonso Di Nuzzo, dopo che i movimenti dei Democratici (gli ex Pd di Flavi Smarrelli che hanno abbandonato il tavolo dopo le Primarie),  “La nostra proposta ­ si legge in una nota ­ rappresenta realmente l’enorme bisogno di rinnovamento e di ricostruzione che nutre la Città, partendo dalla Legalità dalla trasparenza e dalla giustizia sociale. E’ nostra ferma intenzione lottare insieme per affrancare la nostra Maddaloni da logiche politiche che hanno fatto male e ridotto la città ai livelli più bassi di vivibilità dell’intera provincia di Caserta. Con un programma concreto ed un forte impegno rimettiamo in campo le nostre idee, i nostri valori la nostra esperienza e l’intransigenza verso le politiche condizionate da scelte privatistiche, rimettiamo al centro quella Buona Politica che è al servizio di tutti, partendo dai più deboli. Per contrastare il malaffare, la inconcludenza, la cattiva politica e liberare la città dalle zavorre del passato, ridiamo capacità ai maddalonesi di decidere del proprio futuro. La nostra coalizione è e resterà aperta a tutte quelle forze politiche e civiche sane che certo non mancano in città e che, come noi, intendono ricostruire Maddaloni”.

Intanto l’altro candidato sindaco Luigi Bove continua a macinare consensi, ben 5 le sue liste Nazionalisti per Maddaloni, Maddaloni Pulita, Cambiamo Insieme, Maddaloni bene comune, Prima Maddaloni. Sempre più presenti  e vicini a Luigi Bove il dirigente nazionale del Movimento Nazionale per la Sovranità popolare Marco Cerreto e il presidente di Caserta Kest’è Ciro Guerriero il quale ha dichiarato – “L’Italia rinasce se rinasce il Sud” – ricordando l’importanza di Maddaloni e del territorio che dovrà diventare protagonista dell’agenda politica del Paese nell’ottica di un’Italia finalmente unita sul piano sociale ed economico. I tempi sono maturi: sia in Francia che in America si va verso partiti sovranisti. Il leit motiv sarebbe infatti «la sovranità appartiene a NOI – cittadini».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *