Caserta: Ugl medici Caserta interviene sulle parole del Presidente della Commissione Regionale Sanità

Caserta – La Ugl medici Caserta interviene sulle parole del Presidente della Commissione regionale Sanità. È di poche ore fa infatti, l’intervento di Stefano Graziano sui controlli che la Commissione Regionale intende effettuare sulla prossima procedura per i concorsi per dirigenti ospedalieri dell’Asl CE.

 Da tempo però, la UGL denuncia incongruenze nelle procedure concorsuali per le quali è stato chiesto un incontro ma che si è risolto in un nulla di fatto.

 “Questa nuova illuminazione sulla via di Damasco – ha replicato il segretario UGL Medici Luciano Gentile – alquanto tardiva ma certamente utile al momento politico, ci rende particolarmente solidali nell’azione proposta e non abbiamo alcun dubbio che lo stesso Graziano possa intervenire anche sulle prossime nomine dei direttori di Distretto dell’Asl casertana.

 Secondo quanto da noi affermato in una denuncia fatta al magistrato Cantone, deve essere annullato e ripetuto con criteri giusti e legali, e siamo sicuri che chiederà lumi sulla mancata attuazione nell’Asl CE tutta della delibera sul dipartimento della Fragilità, in particolare per i giovani autistici che vede la realizzazione parziale solo per i pazienti di Caserta città, sull’utilizzazione dei fondi ad essa attribuiti o sul riordino del servizio 118 di Caserta che è ormai in uno stato di coma vigile.  Noi dell’Ugl – continua il sindacalista – se il Presidente lo riterrà opportuno invitarci, potremo chiarire tali aspetti in qualsiasi momento visto che nonostante più volte abbiamo chiesto un incontro al direttore generale Asl su questi temi, che però non ha mai ritenuto necessario risponderci” ha concluso Gentile.

 


error: Content is protected !!