Ckè-giovani: Marotta faccia prima chiarezza e poi campagna elettorale

S.Nicola la Strada –  Nei giorni scorsi dei cittadini senegalesi residenti a San Nicola La Strada sono stati ritrovati positivi ai tamponi Covid, ed è stato attuato un provvedimento di quarantena da parte del sindaco per circa 50 senegalesi residenti nelle coorti di Via Venti settembre e via Bronzetti.
Maurizio Raimondi vicecoordinatore di CasertaKestè giovani dichiara:  “Mentre il sindaco Marotta, forse troppo occupato a ricandidarsi e a non destare preoccupazioni al suo collega di partito Vincenzo De Luca abbia scelto di sottacere ai suoi concittadini il provvedimento da lui stesso attuato con l’ordinanza nr. 20 del 10 Luglio, non pubblicata ad oggi sul sito del comune, ritengo che trattandosi della comunità senegalese che a San Nicola La Strada è nutritissima questa vicenda debba essere trattata con la più alta delle attenzioni , ma non risulta che le cose stiano in questi termini, e si chiede al sindaco di fare immediatamente chiarezza e di utilizzare il personale della polizia municipale a presidio dell’ottemperanza e dell’osservanza dell’ordinanza. La comunità senegalese, che io rispetto, è allocata in zone conosciute ed è nutritissima. Si è a conoscenza  che le condizioni di promiscuità abitative sono potenzialmente pericolosissime per il pericolo di contagio, inoltre non è dato sapere se esistano in mezzo a loro persone non censite attualmente dall’amministrazione. Pretendo  quindi chiarezza e tempestività da parte del sindaco Marotta e dalla sua amministrazione“.