Correnti gelide dalla Russia e afa proveniente dall’Africa: l’estate che ci aspetta

Secondo le proiezioni ufficiali sul medio e lungo periodo il prosieguo di luglio e agosto saranno caratterizzati da anomalie nel campo della pressione e delle temperature. Partendo dalle prossime settimane l’Italia verrà ancora interessata da correnti instabili in discesa dal Nord Europa e dall’Atlantico. Infatti altre perturbazioni saranno pronte a colpire il nostro Paese a suon di temporali e grandinate e con temperature che se ne staranno placidamente nella media del periodo o addirittura leggermente sotto di essa. L’alta pressione insomma non sembra avere la forza ad imporsi in modo deciso sul nostro Paese. La redazione del sito www.iLMeteo.it comunica inoltre che «dando uno sguardo sul lungo periodo (agosto) sembrerebbe che l’anticiclone africano possa tornare a ruggire sull’Italia, portando tanto sole e temperature oltre le medie attese in questo periodo anche di 2°C. Toccheremo insomma punte massime fin verso i 36-37°C in diverse località. Ma attenzione perché queste ondate di caldo africano non saranno durature come avvenuto negli anni precedenti, saranno spesso intervallate da passaggi temporaleschi localmente intensi».