CORVINO RESTITUISCALA DELEGA, VISTO CHE IOVINO…

VISTA LA SITUAZIONE VENUTASI A CREARE PENSO SIA MEGLIO CHE L’ASSESSORE CORVINO RESTITUISCA LA DELEGA DELLA 328 AL SINDACO.  E’ STATO E SARA’ SEMPRE IMPOSSIBILE OPERARE E CAMBIARE METODO PER UNO SVILUPPO DEI SERVIZI SOCIALI CHE SONO GESTITI COME PROPRIETA’ PRIVATA DAL DIRIGENTE IOVINO; A NULLA VALGONO CHIARIMENTI O ALTRO CHIESTI AL SEGRETARIO COMUNALE PER VALUTARE…

VISTA LA SITUAZIONE VENUTASI A CREARE PENSO SIA MEGLIO CHE L’ASSESSORE CORVINO RESTITUISCA LA DELEGA DELLA 328 AL SINDACO.

 E’ STATO E SARA’ SEMPRE IMPOSSIBILE OPERARE E CAMBIARE METODO PER UNO SVILUPPO DEI SERVIZI SOCIALI CHE SONO GESTITI COME PROPRIETA’ PRIVATA DAL DIRIGENTE IOVINO; A NULLA VALGONO CHIARIMENTI O ALTRO CHIESTI AL SEGRETARIO COMUNALE PER VALUTARE L’ILLEGALITA’ E L’ILLEGGIMITA’ VISTA LA SUA GRANDE MOLE DI LAVORO SUPER PAGATA CHE AUTOMATICAMENTE METTE A RIPOSO IN UN CASSETTO SENZA TRASMETTERLA AGLI ORGANI COMPETENTI, VUOL DIRE CHE VISTA LA SITUAZIONE SAREMO NOI A TRASMETTERLA AUTOMATICAMENTE.

PER QUANTO RIGUARDA IL DIRIGENTE IOVINO, DI CUI RICORDO LA SUA PRESENZA LACRIMOSA FUORI LA PORTA DI PETTERUTI NEL PERIODO IN CUI VINSE IL CONCORSO, FACENDO DIVENTARE LA SUA VITTORIA LA TRAGEDIA DI TUTTA LA STORIA DI QUESTA AMMINISTRAZIONE, SENZA MAI ESSERE RIDIMENSIONATO O FERMATO (TRANNE DEL GAUDIO) NELL’ESPLETAMENTO DELLE SUE FUNZIONI.

INSOMMA DAVANTI A TUTTO CIO’ BISOGNA ARRENDERSI E FARE UN PASSO INDIETRO, SARANNO GLI ORGANI COMPETENTI A STABILIRE I COMPORTAMENTI DI QUESTI SIGNORI. PER QUANTO RIGUARDA EVENTUALI LORO IPOTETICHE QUERELE, CHE SICURAMENTE NON AVRANNO IL CORAGGIO DI FARE, POSSO DIRE CHE TUTTO QUESTO POTRA’ ESSERE DISCUSSO PRESSO GLI ORGANI COMPETENTI E SICURAMENTE NON MI FARANNO PERDERE IL SONNO.

CONCLUDO RINGRAZIANDO TUTTI I CONSIGLIERI CHE HANNO DIMOSTRATO RISPETTO E SOLIDARIETA’ PERCHE’ QUESTO SIGNIFICA CHE C’E’ DEL BUONO FRA DI
LORO.

DOTT. PASQUALE CORVINO

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *