Guerriero (INDIPENDENZA): StrisceBlu esiste la Tolleranza di 10 Minuti.

La cittadinanza tutta (credo) chiede a Tutti i Consiglieri Comunali di non restarecon le 4 frecce accese, ma ripartire con la marcia giusta vista l’ esistenza della Tolleranza di 10 minuti, e che essa sia resa pubblica da un comunicato stampa dell’ amministrazione Marino affinchè non resti solo la condivisione di un semplice articolo

CASERTA- E’ ufficiale. È scritta nero su bianco in un verbale del Consiglio Comunale di Caserta. Condivido la conoscenza delle parole del vice sindaco Casale,nonché assessore alla mobilità, messe a verbale nel C.C. del 18 Gennaio u.s. in cui lui afferma cito testualmente ” cioè quando il signor K-City con la sua ATI (n.d.s Associazione Temporanea di Imprese) si è proposto … abbiamo chiesto due cose. La prima, che di fosse la possibilità di un frazionamento orario, e ci è stata data subito l’ opportunità che dopo i primi 30 minuti si può frazionare. Per cui diciamo che una sosta costa 30 centesimi o 60 centesimi,la metà del costo di un ora piena, e poi e possibile frazionare; SENZA DIMENTICARE CHE C’È LA TOLLERANZA DI 10 MINUTI, PER CUI SE UN SOGGETTO SI FERMA AL TABACCHINO,PARCHEGGIA L’ AUTO SU UNA STRISCIA BLU E FA UN SERVIZIO IN SETTE MINUTI, NON È VERBALIZZATO. Ci portassero ( n.d.s. i cittadini multati nella tolleranza di 10 minuti) delle testimonianze contrarie saremo noi ( n.d.s. amministrazione Marino)a interloquire direttamente con l’ azienda …” pagina 28 verbale Consiglio comunale. Come si legge la Tolleranza di 10 minuti esiste nel project financing firmato dalla amministrazione comunale. Quindi Tutte le sanzioni erogate dagli Ausiliari della sosta in questo arco temporale, ovviamente dimostrabile, sono Totalmente Illegittime e anche grazie all’ ausilio della amministrazione Marino devono essere revocate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *