INSEGNANTE SI LANCIA NEL VUOTO DALL’ACQUEDOTTO CAROLINO E MUORE

Valle di Maddaloni: Una terribile tragedia è accaduta poco prima di mezzogiorno, quando una donna ha deciso di togliersi la vita, gettandosi nel vuoto dall’Acquedotto Carolino (lato ferrovia) uno dei simboli della provincia di Caserta, si è lanciata dal secondo anello.

INSEGNANTE SI LANCIA NEL VUOTO DALL’ACQUEDOTTO CAROLINO E MUORE  Così è deceduta Sabina  Di Maio, 47 anni, trovata senza vita da alcuni passanti che hanno immediatamente allertato i soccorsi. Nonostante l’arrivo dell’ambulanza, sono risultati vani i tentativi di rianimare la donna, in quanto non c’è stato più niente da fare.

Insegnante in servizio alla scuola Brancaccio di Maddaloni, la sua esperienza lavorativa, però, si è sviluppata tutta a Maddaloni dove lavorava da una ventina d’anni.

Proprio a Maddaloni ha tentato anche la via della politica candidandosi nel 2017 al consiglio comunale nella lista Cambiamo Insieme a sostegno dell’allora candidato sindaco Luigi Bove.

Sembra che la vittima, come accertato dai carabinieri della Compagnia di Maddaloni giunti  sul luogo della tragedia, era originaria di Santa Maria Capua Vetere ma residente a con la famiglia  Tredici Caserta. 

Nelle prossime ore è attesa la decisione sulla restituzione della salma ai familiari. 

Potrebbe interessarti anche