Newsletter

Resta aggiornato su tutte le ultime news, gli eventi e le attività di Caserta Kest'è

Kest’è: “È uno schifo, non c’è rispetto né per i vivi né per i morti”

Avatar Redazione
Home > Cronaca > Kest’è: “È uno schifo, non c’è rispetto né per i vivi né per i morti”

Caserta –  Al cimitero di Caserta si piange due volte. Una per il ricordo del congiunto defunto, l’altra per il modo in cui è custodito. Sono nel degrado più assoluto tra erbacce e problemi strutturali.- lo dichiara indignato Ciro Guerriero,  presidente di Caserta Kest’è .

La denuncia pervenuta al presidente Guerriero da un gruppo di signore anziane che, anche due volte a settimana, onorano i propri cari, portando fiori ed accendendo lumini sulle loro lapidi. Ma per quanto siano apprezzabili i loro sforzi, “perchè sembra di entrare in una cantina dove non si pulisce da circa dieci anni. Oltre all’erba alta, che non viene tagliata, le ragnatele e la sporcizia che sono sotto gli occhi di tutti. Ma non, evidente, dell’Amministrazione comunale che non pensa di calendarizzare una manutenzione a cadenza regolare”, proseguono le signore. “Abbiamo chiamato in Comune, ma è stato un continuo rimbalzo telefonico da un interno all’altro. Il risultato, alla fine, è stato di non riuscire a parlare con chi di dovere, come sempre”.

Un degrado che indigna gli utenti del cimitero. «Quanto si vede qui è l’emblema del degrado – dice Elisa– teoricamente queste strutture sono nuove anche se a vederle non fanno una buona impressione, basti vedere le armature che escono fuori in alcuni punti. Il problema è che le persone non protestano di fronte a tale scempio, ormai siamo assuefatti al brutto». Tonino :«qui non c’è rispetto per i defunti». Situazione rappresentata anche da altri. «E questi vogliono pure 15 euro a loculo! Sta bene  – dice Anna, altro visitatore – Una desolazione…non possiamo aspettarci nulla di meglio da un’ Amministrazione che già non si prende cura dei cittadini vivi e paganti! ». Un altro cittadino, incontrato nei corridoi, si dice «nauseato di fronte a questo degrado».
Una situazione alla quale si cheide all’amministrazione di intervenire, a breve si celebrano i nostri defunti, e anche i vostri, che hanno eterna dimora in questi luoghi.

Avatar Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caserta Kest’è

Caserta Kest’è

Giornale online con tematiche di politica, attualità e sport di Caserta e provincia

Latest posts
Cerca
Categorie