La Casertana pareggia con Floro Flores al 90′ in extremis

  Tiplice fischio finale…è finita tra Casertana Catania al Pinto, dopo 90’ combattuti e avvincenti nonostante un terreno di gioco non perfetto che ha condizionato la prestazione dei calciatori. Le due squadre si dividono la posta in palio al termine di novanta minuti sempre combattuti. Pareggio giusto con due squadre che hanno giocato bene per…

 

Tiplice fischio finale…è finita tra Casertana Catania al Pinto, dopo 90’ combattuti e avvincenti nonostante un terreno di gioco non perfetto che ha condizionato la prestazione dei calciatori.

Le due squadre si dividono la posta in palio al termine di novanta minuti sempre combattuti.

Pareggio giusto con due squadre che hanno giocato bene per un tempo.

Prestazione più convincente del Catania nel primo tempo mentre nella ripresa i rossazzurri hanno difeso il vantaggio rintanandosi nella propria metà campo e subendo il pari nel finale.

Casertana brava a non arrendersi mai e ad agguantare il punticino quando tutto sembrava compromesso.

Marotta ha avuto sui piedi il pallone del 2-0 e subito dopo è arrivato il pari rossoblu. Due reti nate sullo sviluppo di calci piazzati.

Il Catania deve fare mea culpa per essersi troppo abbassato nella ripresa concedendo campo agli avversari. Un errore tattico pagato a caro prezzo dalla banda di mister Sottil.

Il tecnico che stasera ha varato il 3-5-2 forse ha sbagliato qualcosa anche nella gestione dei cambi togliendo un ottimo Lodi e facendo alzare il mediano della Casertana in un momento cruciale della gara

Con questo pareggio i padroni di casa salgono a quota dieci punti in classifica, il Catania invece sale a 7.

Nel prossimo turno i rossoazzurri giocheranno col Trapani, mentre la Casertana andrà a Matera.

 

 

 

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *