Ladri al Comune di Marcianise

Il furto nella casa comunale di Marcianise è stato «denunciato» dal sindaco Antonello Velardi, su Facebook.

I fatti sono stati «denunciati» con un post su Facebook, dal sindaco Antonello Velardi.

Nella notte, ha scritto Velardi, ignoti hanno fatto irruzione nel palazzo del Municipio prendendo di mira il suo ufficio ma anche altri locali. «Sono venuti a farci visita – scrive Velardi – sono venuti a far visita al Comune. Non si capisce chi, su mandato di chi, non si capisce che cosa cercavano. Sono entrati nella mia stanza, in quella del segretario, nella mia segreteria, nell’ufficio legale e all’anagrafe. Sono entrati mirati, spero che siano solo dei ladri ma ho i miei dubbi».
25 euro, questo il magro bottino  che hanno portato dalla banda che è entrata da una stradina laterale che costeggia gli uffici del Comune, lì dove una volta era ubicato il comando della polizia municipale, sfruttando il cantiere dove sono in corso dei lavori.

In mattinata sul luogo sono arrivati anche gli uomini della Scientifica per cercare di trovare qualche dettaglio per risalire a chi possa essere entrato negli uffici comunali.

Il sindaco, in mattinata, aveva parlato di un “messaggio” che sarebbe stato mandato a lui ed alla sua amministrazione, ma da ambienti investigativi, per il momento, sembra essere un episodio classificabile come un “semplice furto”, seppur messo a segno in un luogo simbolo della città.

Non si escludono, però, altre piste. I carabinieri di Marcianise stanno visionando anche le telecamere presenti in zona per cercare di individuare la banda che ha fatto irruzione in Comune.

 

Ladri al Comune di Marcianise

Potrebbe interessarti anche