Le intimidazioni a Domenico Tartaglione, imprenditore di Marcianise

MARCIANISE – Il patron di Icarus, Domenico Tartaglione, imprenditore di Marcianise, sembra sia stato avvicinato, nell’area mercatale e lo abbiano minacciato. Tartaglione, da quando si apprende, era lì per l’organizzazione delle manifestazioni di beach volley che si sono tenute in queste sere di luglio in città, essendo il presidente della squadra di pallavolo. A raccontare…

MARCIANISE – Il patron di Icarus, Domenico Tartaglione, imprenditore di Marcianise, sembra sia stato avvicinato, nell’area mercatale e lo abbiano minacciato.

Tartaglione, da quando si apprende, era lì per l’organizzazione delle manifestazioni di beach volley che si sono tenute in queste sere di
luglio in città, essendo il presidente della squadra di pallavolo.

A raccontare l’episodio è stato il sindaco Antonello Velardi: “La scorsa notte due malviventi sono piombati con la loro auto nell’area mercatale e hanno minacciato Domenico Tartaglione che lì ha organizzato in queste sere alcune iniziative e da poco sta realizzando alcuni lavori dopo essersi aggiudicata l’assegnazione dell’area. “Qui non devi fare più nulla, hai capito?”. Hanno minacciato e sono scappati.”

Lo stesso sindaco ha confermato che sulla vicenda è partita un’attività dei militari dell’Arma dopo la segnalazione della vittima.
“Stamattina ha presentato regolare denuncia ai carabinieri: se non l’avesse fatto lui, avrei denunciato io. Ritengo l’episodio di una straordinaria gravità anche perché su quell’area c’è stata una rovente polemica da parte dell’opposizione politica di Marcianise”.

Ora stanno indagando i carabinieri di Marcianise sull’ intimidazione  fatta all’imprenditore la notte scorsa in via Luigi Fuccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *