Luca Abete a Caserta: Bonus docenti… indecenti!

A Caserta, ma non solo, ci sono negozianti furbetti pronti a fare cassa, e le immagini parlano da sole.

 

CASERTA – Ieri, venerdì sera è andato in onda su canale 5 il servizio che Luca Abete ha girato a Caserta nelle scorse settimane sulla delicata questione del ‘Bonus docenti’. 》》》GUARDA & CONDIVIDI《《《

L’inviato di Striscia la Notizia ha fatto però la scoperta dell’acqua calda.

Abete, segnalava come in tantissimi negozi del Capoluogo di Terra di Lavoro sia possibile comprare qualsiasi cosa col bonus che il governo ha destinato agli insegnanti, ben oltre il limite indicato, ma ciò, che resta vergognoso, non si registra solo dalle nostre parti.

Ai prof regalano 500€ (  per comprare ad esempio un cellulare che però non è previsto dal bonus) e gli studenti si devono portare la cara igienica da casa… #cequalquadrachenoncosa

Tanti insegnanti hanno pensato di spendere i 500 euro destinati alla formazione e aggiornamento facendo shopping pazzo nei negozi di elettronica a spese dello Stato. Come tanti negozianti furbetti italiani anche quelli casertani non si sono sottratti a tale pratica illecita, facendosi trovare pronti a fare cassa!

Pubblicato da Ciro Guerriero su Domenica 28 ottobre 2018