Napoli, sesso in cambio di esami:sospeso docente universitario

Scandalo a luci rosse nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Federico II di Napoli. Si parla di sesso in cambio di esami. Roba che scotta.Corruzione, concussione e falso. Sono le accuse mosse nei confronti di Angelo Scala, docente di Giurisprudenza alla Federico II di Napoli e all’Università Giustino Fortunato di Benevento. Durante gli interrogatori dei mesi…

Scandalo a luci rosse nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Federico II di Napoli. Si parla di sesso in cambio di esami. Roba che scotta.Corruzione, concussione e falso. Sono le accuse mosse nei confronti di Angelo Scala, docente di Giurisprudenza alla Federico II di Napoli e all’Università Giustino Fortunato di Benevento.

Durante gli interrogatori dei mesi scorsi, il professore avrebbe negato il suo coinvolgimento in presunte pressioni ai danni di studentesse per accordi che prevedessero sesso in cambio di esami.

Intanto però è stato sospeso per un anno dall’insegnamento di diritto processuale civile presso entrambe le università.

L’inchiesta è condotta dai pm Henry John Woodcock e Francesco Raffaele che, con il procuratore Giovanni Melillo, hanno coordinato le indagini della Guardia di Finanza. 

I Pm avevano chiesto il carcere, con il beneficio dei domiciliari in considerazione dell’emergenza coronavirus, ma il Gip  ha optato per l’interdizione dalla professione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *