Operaio sepolto vivo a poche settimane dalla pensione

  CASERTA – Un’operaio questa mattina poco dopo le 8 è stato travolto da una valanga di terra che lo ha letteralmente seppellito vivo. E’ morto così Paolo Guerino, operaio di 65 anni originario di Salerno e dipendente di una ditta di Caserta. L’uomo si trovava nel cantiere, nella zona della caserma dei carabinieri a San…

 

CASERTA – Un’operaio questa mattina poco dopo le 8 è stato travolto da una valanga di terra che lo ha letteralmente seppellito vivo.

E’ morto così Paolo Guerino, operaio di 65 anni originario di Salerno e dipendente di una ditta di Caserta.

L’uomo si trovava nel cantiere, nella zona della caserma dei carabinieri a San Benedetto del Tronto, per eseguire alcuni lavori di posa in opera di una condotta fognaria per lo scarico delle acque bianche.

I primi a soccorrerlo sono stati alcuni colleghi che hanno recuperato il suo corpo ed hanno tentato di rianimarlo, in attesa dell’arrivo del 118.

I sanitari intervenuti non sono riusciti però a stabilizzarlo e trasportarlo in eliambulanza: per questo l’operaio è stato caricato in ambulanza e portato al pronto soccorso. Purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare ed il suo cuore ha smesso di battere poco dopo.

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *