Pareggio al Pinto succede tutto nei minuti di recupero

STADIO PINTO – Le formazioni, falchi con Cerofolini, Rainone, Siova, Longo, D’Angelo, Laaribi, Tascone, Castaldone Starita risponde il Picierno con Pane, Priola, Lorenzini, Zaffagnini, Melli, Guerra, Pitaressi, Vrodoljak, Nappello, Santaniello. Al minuto 10′ si sfiora la rissa la scintilla l’accende Zito che spintona un avversario dopo un fallo si scaldano gli animi giallo per l’ala…

STADIO PINTO – Le formazioni, falchi con Cerofolini, Rainone, Siova, Longo, D’Angelo, Laaribi, Tascone, Castaldone Starita risponde il Picierno con Pane, Priola, Lorenzini, Zaffagnini, Melli, Guerra, Pitaressi, Vrodoljak, Nappello, Santaniello.

Al minuto 10′ si sfiora la rissa la scintilla l’accende Zito che spintona un avversario dopo un fallo si scaldano gli animi giallo per l’ala mancina ex Avellino.

Al 17′ un’incursione di Zito serve Castaldo sponda per D’Angelo che dal limite stoppa e tira fuori di due metri.

Al minuto 27′ cross in area a pochi metri dalla  Propria porta Zito spazza via.

Ammonito Nappello del Picierno  al minuto 28’per fallo a centrocampo. Minuto 36′ il bomber Castaldo pescato in area calcia a rete respinge Pane ma il gioco viene fermato per off side, sfuma l’occasione migliore.

Contropiede rossoblù Zito cerca Castaldo ma il suo cross è corto.

Tegola per la Casertana si da male il sempre vivace Zito, l’ala sempre propositiva lascia il terreno di gioco per Paparusso a fine primo tempo. Poche emozioni il pubblico di casa invita la squadra a cacciar gli attributi senza mezzi termini. Fuori Starita dentro il neo acquisto Corado non cambia nulla tatticamente. Entrano Romizi e Cecconi out, Melli e Nappello per il Picierno non cambia nulla neanche nello scacchiere tattico del Picierno. Altro cambio per gli dentro Ferrani per Zaffagnini. Cecconi dal limite per il Piecierno calcia a rete fuori.

Giallo per Laaribi per proteste qualche parola di troppo al direttore di gara Luigi Carella di Bari.l che non gradisce. Curioso episodio al trentunesimo espulsione del massaggiatore della Basilicata per proteste.

Al 43simo Kosovan per il Picierno calcia in area senza impensierire però Cerofolini. Al novantaduesimo sembra giungere la beffa per i falchi, Kosovan in azione personale si incunea in area diagonale mancino imprendibile sul palo lontano esplode di gioia la squadra e la panchina ospite con festeggiamenti sotto la curva ospite.

Pari incredibile al 94′ tiro da fuori di Tascone portiere ospite non perfetto. La Casertana ha acciuffato il pari in extremis non meritava la sconfitta ma esplode la protesta dei tifosi di casa.

Uno ad uno pareggio giusto ma che serve a poco ad entrambe le squadre.

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *