Spiaggia invasa da ‘pesci pene’

Una vera e propria invasione di pesci pene. Una spiaggia a 50 miglia a nord di San Francisco in California si è svegliata completamente invasa da questa razza di pesci, gli Urechis unicinctus, una particolare specie di invertebrati marini meglio conosciuti appunto con il nome di “Pesce pene”.

In particolare l’Urechis unicinctus, ma anche l’Urechis caupo, i due esemplari che si avvicinano di più a un membro maschile.Questi animali sono divenuti virali nel dicembre del 2019, quando migliaia di esemplari si sono spiaggiati lungo le coste della California, nella Baia di San Francisco.

Si tratta di una sorta di vermi, che amano nascondersi in profonde tane scavate nella sabbia, dove trovano nutrimento e l’umidità giusta, grazie all’acqua del mare.

In molti Paesi asiatici, come in Giappone e in Corea del Sud, vengono scelti a scopo alimentare, perché considerati una prelibatezza da mangiare tipo sashimi.

Qualcuno – chissà come mai – attribuisce loro proprietà afrodisiache.

Il consumo avviene quasi sempre da vivi. Ancora, sono usati anche come esche per la pesca.