Truffatore Romeno Arrestato al Casello Autostradale: Condannato per Direttissima ad 1 Anno di Reclusione

Giovedì, gli agenti della Sezione Polizia Stradale di Napoli, fuori servizi ed a bordo di un’autovettura privata ,al casello di Caserta Sud dell’A/1 Napoli-Roma, osservavano un uomo, nei pressi della pista riservata al pagamento automatico del pedaggio autostradale, che manipolava la cassa automatica. Lo stesso veniva riconosciuto dagli stessi agenti, in quanto già segnalato dagli…

Giovedì, gli agenti della Sezione Polizia Stradale di Napoli, fuori servizi ed a bordo di un’autovettura privata ,al casello di Caserta Sud dell’A/1 Napoli-Roma, osservavano un uomo, nei pressi della pista riservata al pagamento automatico del pedaggio autostradale, che manipolava la cassa automatica.

Lo stesso veniva riconosciuto dagli stessi agenti, in quanto già segnalato dagli operatori che  mediante il blocco del canale di uscita del resto in monete, questo, si appropriava delle monete che erano destinate agli utenti in transito su quella pista. Prontamente, gli agenti della Polizia di Stato, gli intimavano di fermarsi, ma venivano aggrediti verbalmente e fisicamente dall’uomo che li minacciava anche di morte.

Fortunatamente gli stessi, riuscivano a trarre in arresto il cittadino straniero.

L’uomo veniva accompagnato presso gli Uffici della Sottosezione di Napoli Nord per i successivi adempimenti. Lo stesso veniva identificato  per G. L. di 22 anni, nato in Romania. Questa mattina l’arrestato veniva processato con rito direttissimo presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere e condannato ad un anno di reclusione con pena sospesa e divieto di dimora nella provincia di Caserta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *