Caserta cade a pezzi in tutti i sensi

Non vogliamo essere ripetitivi e neanche criticare a tutti i costi questa amministrazione comunale ma purtroppo, le condizioni della nostra città peggiorano giorno dopo giorno. Infatti, a seguito di queste giornate di pioggia si contano i danni ma anche si mette meglio in evidenza l’abbandono e l’incuria in cui giace Caserta. Ci giungono in redazione alcune foto che ritraggono piazza Vanvitelli, con alberi spezzati che per mancanza di manutenzione hanno ‘ceduto’ a seguito del maltempo. La nostra indignazione è dovuta anche dal fatto che questa piazza dovrebbe essere il fiore all’occhiello della nostra città dove vi sono ubicati i palazzi più importanti delle istituzioni: Comune, Questura e Prefettura. Infatti, come si può vedere dalle fotografie, oltre al disagio che creano questi rami, vi è anche il pericolo per l’incolumità pubblica, visto che ‘giacciono‘ sul marciapiede che costeggia il tratto che da via Alois, immette a corso Giannone. Cosa possiamo dire? Che è molto definita e chiara la posizione del Sindaco, anche a seguito delle sue affermazioni in merito alla vicenda dei commercianti e le loro manifestazioni contro questa  Ztl. Purtroppo, ci troviamo di fronte ad una persona che parla a ruota libera senza argomentare, senza spiegare i concetti, senza trovare soluzioni, in poche parole disinteressato a tutto ciò che riguarda la città di Caserta ed alle problematiche dei suoi abitanti. Kest’è…