Allevatore sbranato dai leoni che aveva cresciuto

Rambo, Katryne Nakita, questi sono i nomi dei tre leoni che Leon Van Biljionha allevato a Pretoria, in Sudafrica, trattandoli come se fossero dei figli. Il 70enne aveva costruito per i suoi amati animali il Mahala View Lion Game Lodge, un luogo dove i turisti potevano ammirare da vicino i tre leoni che aveva cresciuto ed educato. Proprio per questa sua attività, Van Biljion era conosciuto come “Lion man”.

In quel luogo che aveva costruito con tanto impegno e passione, alla fine Van Biljion ha trovato la morte: il 20 agosto, come tutti i giorni, l’uomo è entrato nell’area dove risiedevano i tre leoni ma all’improvviso uno di quelli loro gli si è avventato contro, aggredendolo.

Al momento della tragedia erano presenti diversi visitatori che hanno potuto testimoniare quanto accaduto: Leon è stato trasportato subito all’ospedale ma è morto poco dopo per le gravi ferite riportate. Successivamente sono stati giustiziati tutti e tre i leoni.


error: Content is protected !!