Angela ritrovata impiccata ad un albero in zona Regi Lagni

Casaluce –  I volontari che per tutto il giorno sono stati impegnati nell’attività di ricerca hanno ritrovato il corpo della donna strangolata con una cordicella, ad un ramo di un albero in zona Regi Lagni, risulta essere di Angela Picone, la ragazza di ventuno anni scomparsa lo scorso giovedì. Il padre chiamato al riconoscimento, escludeva che…

Casaluce –  I volontari che per tutto il giorno sono stati impegnati nell’attività di ricerca hanno ritrovato il corpo della donna strangolata con una cordicella, ad un ramo di un albero in zona Regi Lagni, risulta essere di Angela Picone, la ragazza di ventuno anni scomparsa lo scorso giovedì. Il padre chiamato al riconoscimento, escludeva che si trattava della propria figlia, alla vista irriconoscibile  era scomparsa il 13/7/2017 da Casaluce, per andare al lavoro, poi aveva fatto perdere ogni traccia di sé. Poco fa sua sorella aveva scritto sul suo profilo Facebook : «Fortunatamente non è lei».I suoi familiari si sono aggrappati all’ipotesi che non fosse lei. Ma l’abbigliamento è risultato corrispondente a quello indossato dalla ragazza nel giorno della sparizione. Sul posto è stata rinvenuta anche la borsa nella quale Angela, nel suo triste disegno di morte, aveva custodito la cordicella con la quale si è tolta la vita. Una storia tragica che scuote un’intera comunità.

Angela, bellissima ed educata, era forse in cerca di aiuto, quell’aiuto che si deve chiedere e noi dobbiamo iniziare a comprendere troppe giovani vite spezzate, dal silenzioso malessere.

Noi siamo andati sul suo profilo facebook … ecco cosa abbiamo letto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *