Biathlon, Dorothea Wierer nella storia: vince la Coppa del Mondo 2019

Favolosa Dorothea, sei nella storia! Grazie al 12° posto nella massa start di Holmenkollen che chiude la stagione, la Wierer diventa la prima italiana di sempre, uomini compresi, a conquistare la Coppa del Mondo generale di Biathlon e la terza negli sport invernali, dopo Gustav Thoeni e Armin Zoeggeler, a riuscirci nello stesso anno in cui vince un oro mondiale. La classifica era una questione a tre fra lei, la compagna di squadra Vittozzi e la slovacca Kuzmina e già il primo poligono spariglia le carte: Doro non fa errori, le avversarie due. A quel punto l’altoatesina prova addirittura a forzare per aggiungere alla Coppa generale anche quella di specialità (già vinta nell’inseguimento), ma paga al secondo poligono con 3 errori che la tolgono dalla lotta per la vittoria, anche se il terzo errore della Kuzmina e il quarto della Vittozzi la lasciano tranquilla. La slovacca, all’ultima gara in carriera, prova a forzare sugli sci, recupera posizioni (poteva solo vincere) ma un altro errore al terzo poligono chiude la contesa. Vince la svedese Oeberg, che si aggiudica la coppetta, Vittozzi 11a e Wierer 12a (con Kuzmina 10a) scrivono una pagina di storia: prima e seconda in Coppa.

Potrebbe interessarti anche