Cane legato alla macchina e trascinato sullʼasfalto: denunciato un medico

I carabinieri sospettano che lʼuomo, 51 anni, non abbia fatto salire lʼanimale per non sporcare lʼauto appena lavata

A Villa Literno, in provincia di Caserta, un medico ha legato il suo cane alla propria macchina trascinandolo sull’asfalto. L’uomo, 51 anni, è stato fermato e denunciato dai carabinieri mentre era in auto con l’animale ancora allacciato alla vettura. Il cane, una meticcia di dieci anni, è stato affidato a un canile con alcune ferite a una zampa. Il 51enne ha agganciato con un guinzaglio a strappo il suo cane alla vettura e ha cominciato a guidare a tutta velocità. La meticcia ha provato in tutti i modi a non perdere il contatto con l’auto, anche a costo di farsi male. L’uomo ha raccontato alle forze dell’ordine di non aver fatto salire il cane in macchina perchè suo figlio di diciotto anni, che era bordo, aveva paura. I carabinieri sospettano però che la cagnolina sia stata tenuta fuori per non sporcare l’auto appena lavata.