Come sedurre una bella donna evitando di..

Affinare le proprie tecniche di seduzione e riuscire a conquistare donne bellissime è il desiderio di ogni uomo, o quantomeno lo è stato prima di innamorarsi ed essere ricambiato da una ragazza o donna matura con la quale fare coppia fissa. Sul web non mancano guide di seduzione che mirano in modi molto diversi e…

Affinare le proprie tecniche di seduzione e riuscire a conquistare donne bellissime è il desiderio di ogni uomo, o quantomeno lo è stato prima di innamorarsi ed essere ricambiato da una ragazza o donna matura con la quale fare coppia fissa.

Sul web non mancano guide di seduzione che mirano in modi molto diversi e fin troppo dettagliati a mutare ogni timido maschietto in un Casanova redivivo.

Ma scaricare e memorizzare un manuale di conquista è sufficiente a rendere un uomo realmente abile nella nobile arte della seduzione? Le donne dicono di no, e c’è di peggio, da una recente indagine condotta presso assidue frequentatrici di siti di incontri online anche dedicati alle più esperte donne mature come stopincontri.com, è risultato che sono infastidite dagli atteggiamenti controllati e dalle azioni programmate tipiche degli uomini che mettono in pratica gli step appresi nelle guide di seduzione, o che seguono alla lettera i consigli dell’amico che secondo qualcuno “cucca” più degli altri.

Sulla base dell’opinione del gentil sesso abbiamo quindi deciso di non scrivere l’ennesima guida ma una “non guida”. Un articolo che riprendendo l’argomento al negativo riesca in breve a sviscerare il tema trasmettendo molto, senza bisogno di imparare tattiche da risiko o memorizzare formule magiche..

1) NON mancare di rispetto a lei ed a tutto il genere femminile

Uno degli errori più frequenti quando si cerca di intraprendere nuove relazioni interpersonali con il gentil sesso, è il non aver provveduto a seppellire l’ascia di guerra con ex mogli e fidanzate. Ritrovarsi in un locale davanti ad una pizza ed un uomo che parla male della propria ex è l’ultima delle emozioni che una donna desidera vivere. Non importa chi abbia avuto ragione o torto riguardo le tue precedenti storie sentimentali, cerca di apparire un uomo che perdona e dimentica invece di un bambino che ricorda e passa la vita a piagnucolare e lamentarsi o peggio ancora ad odiare un altra donna. Parla pure delle tue precedenti relazioni ma fallo in modo marginale lasciandole intendere che sono cose passate che non ti toccano più nel profondo. La donna che stai corteggiando deve rimanere al centro dell’attenzione anche quando parli delle tue vecchie storie, tutto ciò che dirai sul conto delle altre dovrà essere detto in modo elegante e privo di particolare pathos, in modo che la tua potenziale conquista si senta l’unica donna in grado di suscitarti emozioni ed abbia la totale sicurezza che il tuo cuore è libero e pronto ad accoglierla.

2) NON cercare di essere qualcun altro

Naturalezza e sicurezza non saranno sinonimi nel vocabolario ma nella vita significano proprio la stessa cosa. Le donne sono esseri emozionali e percepiscono qualsiasi tipo di forzatura, in modo consapevole o inconsciamente riescono a capire se l’uomo che hanno davanti è un figo che dice e fa quello che gli passa per la testa, oppure un omino che sta recitando una parte che non gli appartiene affatto.

L’errore degli uomini sta nel credere che le donne valutino persone e situazioni esattamente come loro, non capiscono che la mente femminile non essendo in prevalenza razionale non si limita alla decodifica dei dati inseriti, ma li interfaccia continuamente a sensazioni ed emozioni che considera molto più importanti. Una strategia costruita a tavolino che in quanto tale non coinvolge il proprio essere, di fronte ad una donna si rivelerà un castello di carte sul quale soffierà una volta soltanto, giusto per non sprecare troppo fiato! Sappi che la quasi totalità delle guide di seduzione ed altri ridicoli vedemecum scritti o tramandati sono opera di uomini che si rivolgono ad altri uomini. Con il mondo femminile c’entrano così poco che ci sarebbe proprio da stupirsi se funzionassero davvero.

3) NON fare lo zerbino

Nonostante siano viste con sospetto dall’universo femminile, diamo atto alle migliori guide di seduzione di considerare aspetti significativi, evidenziando ad esempio che nel ventesimo secolo sembra esserci ancora una nutrita cerchia di uomini e persino ragazzi convinti di dover “servire” una donna spalancandole la portiera dell’auto, precedendola al ristorante, aiutandola a sedersi infilandole la sedia sotto il sederino e cose di questo genere. Farlo ogni tanto va bene giusto per richiamare l’aria di una cavalleria d’altri tempi, ma farlo di continuo, considerato che non siamo più nel 1800 potrebbe risultare pesante ed antiquato. Durante i vostri discorsi dalle sempre un ruolo centrale e falle capire che ti suscita grandi stimoli ed emozioni, ma non darle sempre ragione! Non c’è bisogno di dirle sempre di si. Rilanciare una conversazione con un lieve contraddittorio genera un salutare e stimolante movimento. Sta a te non passare dal movimento all’attrito, sappi che il movimento genera calore e l’attrito potrebbe scatenare un incendio. In caso ti chiedesse di fare cose che non vuoi, anche stupide come cantare quando non ne hai voglia tieni presente che andare contro il tuo essere non ti aiuterà a conquistarla. Simpaticamente ed in modo elegante rifiuta ciò che non ti piace e che non ti va di fare.

4) NON avere fretta di conquistarla

La fretta è una cattiva consigliera ma esiste qualcosa di molto peggio ed è la brama del sesso. Nel cervello di molti uomini si è radicata l’insana idea che le donne abbiano un’avida sete di sesso del tutto simile a quella degli uomini. Ma questo è il risultato di anni di mala-informazione maschilista e di una massiccia diffusione della pornografia. Salvo che tu non stia corteggiando una ninfomane puoi star certo che non avverte il tuo stesso ed impellente bisogno di eiaculare. Cerca quindi di mantenere un certo aplomb, non infilarle per più di due secondi gli occhi nella scollatura, e non scadere in discorsi troppo legati al sesso. Intendiamoci! Il sesso deve costantemente aleggiare ma dev’essere affine ai sentimenti ed alle emozioni. Esiste una sottile ma determinante differenza tra il sesso fine a se stesso e la vera passione, non passare quindi per un uomo che desidera soltanto consumare del sesso. Hai il “sangre caliente”? Ok, dimostralo apparendo un uomo passionale ed intrigante capace di godere dello struggimento nell’aspettare ed intensamente desiderare il suo unico amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *