Coronavirus : Difendiamo i nostri amici a 4 zampe

di Paola Dama

Non esiste alcuna evidenza che gli animali domestici giochino un ruolo nella diffusione di SARS-CoV-2 che riconosce, invece, nel contagio interumano la via principale di trasmissione.

Tuttavia, poiché la sorveglianza veterinaria e gli studi sperimentali suggeriscono che gli animali domestici siano, occasionalmente, suscettibili a SARS-CoV-2, è importante proteggere gli animali di pazienti affetti da COVID-19, limitando la loro esposizione.

Essendo SARS-CoV-2 un virus nuovo, occorre intensificare gli sforzi per raccogliere ulteriori segnali dell’eventuale comparsa di malattia nei nostri animali da compagnia, evitando tuttavia di generare allarmi ingiustificati.

Vivendo in ambienti a forte circolazione virale a causa della malattia dei loro proprietari, non è inatteso che anche gli animali possano, occasionalmente, contrarre l’infezione.

Ma, nei casi osservati, gli animali sono stati incolpevoli “vittime”.

Referenze
https://www.epicentro.iss.it/c…/sars-cov-2-animali-domestici
https://www.iss.it/…/asset_…/o4oGR9qmvUz9/content/id/5325554

#iostoconpaoladama