Dubai: Ci scusiamo, abbiamo sempre pagato, il 15 riapriamo

CASERTA. “Ci scusiamo con la nostra clientela, e l’intera cittadinanza, se non abbiamo, con  la complicità di Caserta Kest’è, dato seguito al SUMMER FESTIVAL,  in programma per il periodo di ferragosto, ovvero dal 12 al 15, una iniziativa che avrebbe reso meno dura la permanenza in città.   Insomma, due organizzazioni per uno stesso fine Caserta…

CASERTA. “Ci scusiamo con la nostra clientela, e l’intera cittadinanza, se non abbiamo, con  la complicità di Caserta Kest’è, dato seguito al SUMMER FESTIVAL,  in programma per il periodo di ferragosto, ovvero dal 12 al 15, una iniziativa che avrebbe reso meno dura la permanenza in città.   Insomma, due organizzazioni per uno stesso fine Caserta Kest’è  e  DUBAI staff.

Queste le parole di Salvatore Nicastro, proprietario del Bar Dubai, posto di ritrovo di molti giovani Casertani, che in questi.giorni e’ stato costretto a restare chiuso dalla Polizia Municipale per ottemperanze amministrative :

”Resteremo  chiusi fino al 14 agosto , continua Nicastro, abbiamo peccato di superficialita’ e non abbiamo rispettato le regole, ma per un brevissimo lasso di tempo. Se ben ricordate prima c’era una pedana in legno ora il Comune  ha trasformato l’area, dunque,  nel passaggio dall’ occupazione precedente a quella attuale si trova il ‘break’…Kest’è ! “

Il provvedimento preso dalla Polizia Municipale è un’atto  dovuto, in questo Comune che lavora  per ripristinare la legalita’ e, per questo,  da casertano ringrazio il Sindaco Carlo Marino .

Ci hanno concesso diciamo così, le ferie,  ripartiremo alla grande , conclude il titolare del Dubai – si riaprirà regolarmente il giorno 15 Agosto,Vi aspettiamo numerosi, anche per decidere le nuove date per il  connubio tra Caserta Kest’è e DUBAI staff, naturalmente seduti e serviti, in un suolo regolarmente occupato e pagato “18 metri da sempre.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *