È morto il fisiatra Armando Carbonari

Si è spento all'improvviso il dottor Armando Carbonari, stimato fisiatra, conosciuto per e non solo per aver svolto la sua attività all'ASL di Caserta.

Caserta – E’ stato trovato in casa in Viale Lincoln, senza vita Armando Carbonari, fisiatra dell’ASL di Caserta.

Stimato per la sua onestà professionale e per la sua indubbia competenza, oltre che per la sua umanità e disponibilità, lascia un profondo senso di vuoto in tutti i colleghi, dipendenti e pazienti conosciuti e frequentati nel corso degli anni della sua lunga attività ospedaliera. In particolare al suo ex allievo Dott.Ciro Guerriero di cui è stato reatore di tesi.

‘Un grande fisiatra, un grande uomo. Non ho mai conosciuto persona più modesta, semplice, buona ed empatica di lui. Ci sentivamo spesso per confrontarci professionalmente. Oggi in fisiatria nascono nuove scale di misura ogni giorno, molte attraverso analisi di Rasch: davvero troppe ed effimere. Molte di queste ricevono vanitosi eponimi. Al contrario, non esistono scale né metodi di misura della disabilità che riconoscano esplicitamente il contributo che fu di  Granger. La sua eredità culturale, tuttavia, è fortissima. Le idee stesse che la “psico”metria debba ormai chiamarsi “persono”metria12 e che definizione e misura di variabili comportamentali siano parte integrante del metodo scientifico in medicina fisica e riabilitativa12 sono devono molto a questo fisiatra, persona tanto umile quanto grande.

La redazione tutta si associa al dolore della famiglia e degli amici- pazienti che gli volllero bene.