E’ ufficiale, la Serie A riparte il 20 giugno.

E’ ufficiale, la Serie A riparte il 20 giugno.

A dare l’annuncio il ministro Spadafora, che a conclusione del vertice in videoconferenza con tutte le componenti della Figc durato una quarantina di minuti, e dopo aver consultato Conte.

 Inoltre la Lega di Serie A ha definito le date della Coppa Italia, con le due semifinali di ritorno programmate il 13 e il 14 giugno, la finale il 17 giugno (50 anni dopo Italia-Germania 4-3).

“E’ giusto che il calcio riparta, così come tutto lo sport. La serie A riprende il 20 giugno, il mio auspicio è che nella settimana precedente si possa giocare la Coppa Italia” aveva detto il ministro grillino, con la Lega Serie A che di lì a poco ha ufficializzato la ripartenza della coppa nazionale.

A dare l’ok alla ripresa delle gare è stato il Comitato tecnico scientifico sulla base della curva dei contagi– che, sia chiaro, saranno a porte chiuse

Resta comunque “l’obbligo della quarantena di un soggetto positivo e quella conseguentemente precauzionale di tutto il resto del gruppo-squadra”. “Alla luce di tutti i discorsi fatti ho detto alla Figc che se ci trovassimo di fronte a una nuova emergenza e la curva dovesse cambiare, mi auguro ovviamente di no – ha chiarito Spadafora – è naturale che si sospende tutto.

La Figc mi ha rassicurato che esiste un piano B, con playoff e playout, ma anche un piano C con la chiusura definitiva e la cristallizzazione della classifica“.