Gianpiero Zinzi fonda ‘Cambiamo’ con Giovanni Toti

Il governatore: «Silvio non ha voluto cambiare. Ma questa non è semplicemente la data in cui Giovanni Toti lascia Forza Italia. Questa è la data in cui finisce Forza Italia»

 

CASERTA- Lo disse pochi giorni fa, Giovanni Toti : «Sì, lascio Forza Italia. Non ci sono più ragioni per rimanere, sinceramente. Ho sperato fino all’ultimo che ci fosse la volontà di far rinascere il partito, di aprirlo, di allargarlo alla società civile. Ma questa non è semplicemente la data in cui Giovanni Toti lascia Forza Italia. Questa è la data in cui finisce Forza Italia. Evidentemente non sono bastate le sconfitte alle Politiche, alle Europee, il crollo nei sondaggi al 6 percento. Qualcuno non ha avuto voglia di cambiare rotta».

Oggi pomeriggio a Roma dal notaio, ad affiancarlo Gianpiero Zinzi consigliere regionale, che è tra i fondatori del nuovo partito che farà capo proprio al governatore della Liguria, nonché ex coordinatore nazionale di Forza Italia, Giovanni Toti ‘ ‘CAMBIAMO

Infatti, il consigliere regionale casertano, che da tempo aveva stretti rapporti con l’ex coordinatore di Forza Italia, proprio ieri ha firmato  l’atto costitutivo del movimento “Cambiamo”.

L’idea, come certificato dallo stesso Toti, è quella di presentare una lista in vista delle prossime elezioni politiche in accordo con Lega e Fratelli d’Italia. Il nuovo movimento di Toti viene dato tra il 3% ed il 7%, numeri che fanno ben sperare per il futuro.