GUERRIERO: ‘No Ius soli e invasione clandestina, sì al lavoro per gli italiani’

ROMA – “Siamo più di 20mila. Siamo veramente tanti!”: con queste parole Gianni Alemanno, segretario del Movimento Nazionale, scalda piazza San Silvestro a Roma dove s’è tenuto il comizio della manifestazione “Contro l’invasione degli immigrati e per il lavoro italiano”.  “Siamo qui per dire stop al governo Gentiloni, ha fatto già troppi danni. Ora basta, vogliamo…

ROMA – “Siamo più di 20mila. Siamo veramente tanti!”: con queste parole Gianni Alemanno, segretario del Movimento Nazionale, scalda piazza San Silvestro a Roma dove s’è tenuto il comizio della manifestazione “Contro l’invasione degli immigrati e per il lavoro italiano”. 
“Siamo qui per dire stop al governo Gentiloni, ha fatto già troppi danni. Ora basta, vogliamo andare a votare – ha detto dal palco ancora Alemanno – Gentiloni non si deve sognare di approvare lo Ius soli. Nei due anni di lassismo sono entrati più di 750mila clandestini: devono essere espulsi tutti e subito. Chiediamo che il centrodestra si schieri su queste grandi battaglie e che sia unito sul no allo Ius soli, no all’immigrazione clandestina e lavoro agli italiani”.
Poi Alemanno invoca Francesco Storace, presidente del movimento, e dalla piazza arriva la standing ovation per i due leader, che si scambiano un abbraccio.
“Oggi in piazza è arrivata una marea di gente – ha detto l’ex governatore del Lazio – sono arrivate persone da tutta Italia a portare la rabbia di un popolo che non ce la fa a vedere l’invasione clandestina e a vedere la mancanza di lavoro. Andiamo avanti per vincere”.
Sul palco anche rappresentanti di Noi con Salvini e di Forza Italia, il cancelliere della chiesa ortodossa italiana autocefala Filippo Ortenzi e Paolo Diop rappresentante di associazioni di immigrati.
La manifestazione, si conclude sulle note dell’Inno nazionale.  con un appello all’unità del centrodestra il corteo dei 20mila del MNS, a cui hanno partecipato FI e NcS.
Cerreto e Guerriero: ‘Stop al governo Gentiloni, andiamo a vincere’.

 

 

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *