i cani capiscono quando siamo tristi e ci consolano

Chi nella propria vita ha avuto la fortuna (e la possibilità) di avere al proprio fianco un cane, sa bene come quest’ultimo non sia solo un animale domestico, ma un vero e proprio membro della famigliae della nostra quotidianità.

Non sempre la sua gestione sarà semplice, ma la presenza di un cane nella nostra vita può veramente insegnarci molto e renderci semplicemente più felici(e amati).

Il rapporto che si instaura tra un cane ed il suo padrone è infatti spesso di profonda empatia e caratterizzato da un costante scambio di affetto: riescono a strapparci un sorriso anche quando una giornata è stata davvero durae soprattutto non smettono davvero mai di dimostrarci il loro amore.

Questo perché stiamo parlando di esseri straordinari che, pur essendo diversissimi dall’uomo, posseggono delle qualità innatetali da farli sembrare quasi…umani.

Secondo una recente ricerca, gli amici a quattro zampe farebbero di tutto per consolare i loro padroni e sarebbero in grado di percepire quando questi ultimi sono giù di morale.

In particolare – secondo l’esperimento – quando hanno sentito i loro padroni piangere, nella maggioranza dei casi i cani sono precipitati a consolarli addirittura tre volte più velocemente rispetto a quando venivano chiamati.

D’altra parte sono o non sono i migliori amici dell’uomo?

error: Content is protected !!