Le bugie e le mezze verità

Napoli – Quindici giorni dopo i festeggiamenti per la Coppa Italia la città è un lazzaretto, gli ospedali sono intasati e i morti si contano a migliaia.

Dopo la strage causata a Milano dalla manifestazione di Pappalardo e a Roma da quella del centrodestra il 2 Giugno si va verso l’estinzione di massa degli italiani. Intanto non si contano morti e malati a causa della movida di Maggio, da metà giugno sono centinaia di migliaia i morti in Italia.

Questa sarebbe la cronaca di oggi se l’OMS non fosse una banda di cialtroni ignoranti e corrotti, eterodiretti dal Partito Comunista Cinese e da Bill Gates e altri truffatori seriali.

Se esistesse un giornalismo serio ora dovrebbe iniziare a pretendere che virologi, scienziati, medici, veterinari prestati alla medicina umana si mettessero a studiare e ci dicessero qualche verità.

Una verità onesta, una qualsiasi anche un non ne sappiamo niente.

Perché non è accettabile che le stesse persone che non vedevano, anzi negavano la pericolosità del Virus quando in Cina si moriva, ora auspichino stragi quando il virus non uccide più.

“Non arriverà mai in Italia” diceva Conte. “È poco più di un’influenza” ripetevano Burioni, la Capua e altri mentre l’OMS ubbidiva al PCC e non diceva niente, rassicurava sminuiva.

Dopo poche settimane da questi annunci i morti anche in Italia e uno Stato di Emergenza deliberato a Gennaio ma senza effetti fino a Marzo, ora che i morti non ci sono più ma il PCC ha ordinato all’OMS di far produrre i vaccini a Bill Gates e il nostro Governo scendiletto ha deciso di omologarsi e di finanziare questo sperperio, il virus non deve scomparire.

Non si sono accorti che arrivava, non si sono accorti che non c’era più, non sanno darci una risposta a nessuna di queste domande ma già sanno che a Settembre tornerà.

Intanto Roma, Milano e Napoli non si sono estinte né ci sono stati ricoveri e se avete mai festeggiato una vittoria calcistica in una città come Napoli sapete che non c’è nulla di più vicino a un rito orgiastico.

Ti capita di abbracciare gente che non hai mai visto, gente che non conosci e anche gente che odi, se le vostre cialtronerie fossero vere Napoli sarebbe un deserto o un Lazzaretto.

Invece non lo è e allora del vostro terrorismo dovete darci una spiegazione, quanto della vostra mancanza di previsioni al momento giusto.