Lo Street Hoop Tournament non si farà:l’annuncio dello staff

Sarebbe stata l’ottava edizione quella organizzata dai ragazzi dello Street Stuff e che avrebbe portato, anche quest’anno, a Santa Maria Capua Vetere, centinaia di giovani appassionati di sport, in particolare di basket.

“Quest’anno lo Street Hoop tournament non si farà”. Così gli organizzatori di uno degli eventi più attesi dell’anno annunciano lo stop forzato che lascia a tutti l’amaro in bocca.

“Purtroppo – spiegano – il destino ci ha riservato un tiro mancino, ponendo dinanzi al nostro cammino comunitario un ostacolo enorme, ma non impossibile da superare. Questo virus ha spezzato le nostre abitudini, il nostro lavoro ma non la voglia di ricominciare. Questa splendida cittadina ha saputo rispondere in modo esemplare a questa emergenza Covid, ponendo come obiettivo primario il benessere di tutti”. Parole forti che ci mostrano un’istantanea di quanto accaduto in questi ultimi mesi, l’infaticabile staff dell’evento già lavorava da tempo all’organizzazione della kermesse ma la pandemia che tutti conosciamo ha bloccato anche la più potente macchina organizzativa.

“Oramai da tempo – hanno continuato i ragazzi del team – camminando su linee parallele, l’associazione Street Stuff assieme a Città Giovane, ha contribuito a rendere il periodo estivo il momento più atteso dell’anno e con questo fenomeno di aggregazione sociale si è fatta valere l’idea di crescita sociale e morale. Anche se a malincuore le edizioni dello Street HoopTorunament e dei Summer Games slitteranno a data da destinarsi”. Dispiaciuti ma non abbattuti, i ragazzi del team già pensano a come migliorare l’edizione 2021. “Continuiamo a lavorare – hanno concluso – per regalarvi ulteriori momenti di gioia come quelli già passati assieme in questi anni. Il presidente dello Street Stuff, Giulio Ventriglia e il suo più stretto collaboratore, Goffredo Rossetti, hanno voluto fortemente rendersi solidali con tutti i sammaritani e tutti coloro che hanno saputo apprezzare il loro lavoro, costante oramai da ben 8 anni. Quindi gli immancabili ringraziamenti ad Enrico Di Rienzo, al sindaco Antonio Mirra e a tutta la giunta comunale nonché al partner che da anni li supporta con amore e dedizione ovvero l’ortopedia MEDICAL TECH SRL di Luigi Campagnuolo e Salvio Balivo.”