Mariano: Inaccettabile il falso buonismo che regna, dopo l’aggressione all’inviato di Striscia

Avatar Redazione
Home > Politica > Mariano: Inaccettabile il falso buonismo che regna, dopo l’aggressione all’inviato di Striscia

Mariano: Inaccettabile il falso buonismo che regna, dopo l’aggressione all’inviato di Striscia. Stefano Mariano: Inaccettabile il falso buonismo che regna, dopo l’aggressione da parte di alcune persone che abusivamente vendevano merce contraffatta all’inviato di Striscia, Luca Abete

Striscia la notizia attraverso il sito ufficiale ha già anticipato che questa sera manderà in onda il servizio relativo alla terribile aggressione avvenuta ieri a piazza Pitesti a Caserta ai danni del proprio inviato Luca Abete. (video)

Ieri sera in piazza Pitesti c’erano tantissimi bambini e le scene a cui hanno dovuto assistere sono una vergogna. Tratto in salvo da un noto commerciante della zona che riusciva a metterlo in sicurezza in un locale commerciale, dalla furia di un gruppo di venditori abusivi che per consuetudine espongono e vendono merce contraffatta.

Il Prefetto di Caserta Arturo De Felice ha convocato per mercoledì prossimo una riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica con all’ordine del giorno, come primo punto, il problema dei mercatini abusivi nell’area di Piazza Pitesti e Piazza Cattaneo, dove ieri sera, l’inviato di “Striscia la Notizia” Luca Abete ha subito un’aggressione da parte di alcuni venditori ambulanti africani.I Consigliere Comunale Stefano Mariano ci ha rilasciato una video dichiarazione:

In un post su Fb Giorgia Meloni ha espresso solidarietà all’inviato di Striscia: “Fratelli d’Italia esprime solidarietà e augura pronta guarigione a Luca Abete e alla troupe di ‘Striscia la Notizia’, aggrediti a Caserta da un gruppo di extracomunitari armati di bastoni. Il motivo? Questi delinquenti non volevano farsi riprendere mentre vendevano illegalmente merce contraffatta. Ora ribadiamo come la pensa FdI su questo tema: in Italia non fai come ti pare. Se ti accolgo a casa mia devi rispettare le mie leggi. Se commetti un reato e delinqui qui non sei più gradito e ti rimando a casa tua”.

Avatar Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caserta Kest’è

Caserta Kest’è

Giornale online con tematiche di politica, attualità e sport di Caserta e provincia

Cerca
Categorie