Operazione ‘Piranha’: furbetti e pregiudicati ottenevano il bonus spesa

CASERTA. La Guardia di Finanza di Caserta ha scoperto 542 persone che dichiarando il falso hanno ottenuto illegittimamente il bonus spesa destinato alle famiglie bisognose nei principali comuni nella provincia. Tra di essi ci sono anche 80 pregiudicati. Accertate irregolarità per un importo complessivo illecitamente percepito che supera i 100mila euro. In più di 400 casi le dichiarazioni false…

CASERTA. La Guardia di Finanza di Caserta ha scoperto 542 persone che dichiarando il falso hanno ottenuto illegittimamente il bonus spesa destinato alle famiglie bisognose nei principali comuni nella provincia.

Tra di essi ci sono anche 80 pregiudicati. Accertate irregolarità per un importo complessivo illecitamente percepito che supera i 100mila euro.

In più di 400 casi le dichiarazioni false hanno effettivamente comportato l’assegnazione di un buono spesa in realta’ non dovuto, mentre in un centinaio di casi i richiedenti hanno dichiarato il falso solo per avere titolo preferenziale nell’assegnazione, senza poter sapere che, anche dichiarando i dati reali, avrebbero ottenuto in ogni caso il contributo,

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *