Pubblica illuminazione in piazza Aldo Moro: la giunta approva il progetto per opere di circa 113mila euro

Leggiamo sul sito del comune di Caserta che ieri, 24 aprile 2019, la giunta comunale, nel corso della riunione, ha approvato su proposta del vicesindaco Franco De Michele il progetto definitivo dei lavori di manutenzione della pubblica illuminazione nella piazza Aldo Moro. “Gli interventi – spiega il vicesindaco De Michele – si inquadrano nelle iniziative…

Leggiamo sul sito del comune di Caserta che ieri, 24 aprile 2019, la giunta comunale, nel corso della riunione, ha approvato su proposta del vicesindaco Franco De Michele il progetto definitivo dei lavori di manutenzione della pubblica illuminazione nella piazza Aldo Moro.

“Gli interventi – spiega il vicesindaco De Michele – si inquadrano nelle iniziative assolte per rispondere ai Criteri Ambientali Minimi da tempo definiti nel nostro Paese per raggiungere performance di rilievo in termini di efficienza energetica, riduzione dell’inquinamento e della spesa pubblica”.

Le opere, per un totale di 113mila euro circa, passeranno all’esame del Consiglio comunale per l’inserimento nel Programma triennale delle Opere Pubbliche 2019-2021 prima di essere messe a gara, presumibilmente già nel corso della prossima estate.

 Una notizia alquanto interessante ma la domanda è: la manutenzione dell’illuminazione delle altre strade della città quando? Perché basta farsi un giro di sera per rendersi conto che moltissime strade sono buie o comunque in penombra.Gli impianti sono ormai obsoleti, i lampioni sono appena sufficienti per illuminare pochi metri di marciapiede.  “L’Amministrazione si faccia carico della manutenzione dell’impianto di illuminazione in tutta la città, con pali adatti ad illuminare le strade e non spendere soldi per progetti che restano dimenticati in qualche cassetto del Comune. Ora pensiamo alle cose essenziali, affermano arrabbiati i cittadini, ne va della sicurezza di tutti. Lo abbiamo segnalato più volte agli uffici comunali o agli addetti ai lavori, ma nulla”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *