Scuole nido aperte, tanta confusione e poca responsabilità

CASERTA – Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha confermato in conferenza stampa la chiusura delle scuole e delle Università in tutta Italia da domani e fino a metà marzo. La misura è pensata per contribuire al contrasto del coronavirus. Sono 2.706 i malati di coronavirus censiti dalla Protezione civile. Tra loro 276 i pazienti…

CASERTA – Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha confermato in conferenza stampa la chiusura delle scuole e delle Università in tutta Italia da domani e fino a metà marzo. La misura è pensata per contribuire al contrasto del coronavirus.

Sono 2.706 i malati di coronavirus censiti dalla Protezione civile. Tra loro 276 i pazienti guariti. Il totale dei decessi è arrivato a 107, oggi se ne sono aggiunti altri 28. Questi i dati dell’ultimo bilancio comunicato da Angelo Borrelli. In totale finora i contagi sono stati  3.089.

Nonostante questo, stamattina, delle scuole materne, in città hanno aperto.

Sul posto, a seguito di una segnalazione, alcuni genitori ci si è accertati della voce che circolava insistente, nell’affollata zona  Acquaviva, e nonostante le segnalazioni al momento non è arrivata nessuna pattuglia della Polizia Locale ne di funzionari comunali…

Il personale addetto sembra abbia frainteso una mail ufficiale ricevuta a proposito della chiusura delle scuole.

Siamo certi che gli operatori rintraccino tutti i genitori affinchè  possano riprendere  i loro bambini, e si osservi quanto disposto per legge, speranzosi dell’immediata chiusura del nido.

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *