Zinzi: De Luca non si ferma, le sue esigenze vengono persino prima della salute dei cittadini

CASERTA – “La scelta del Governo regionale di confermare le procedure concorsuali attive in Campania è ancora più inspiegabile alla luce delle nuove disposizioni per il contrasto del Coronavirus che hanno determinato anche la chiusura di scuole e università. Prendiamo atto che la macchina elettorale di De Luca non si ferma e che le sue…

CASERTA – “La scelta del Governo regionale di confermare le procedure concorsuali attive in Campania è ancora più inspiegabile alla luce delle nuove disposizioni per il contrasto del Coronavirus che hanno determinato anche la chiusura di scuole e università. Prendiamo atto che la macchina elettorale di De Luca non si ferma e che le sue esigenze vengono persino prima della salute dei cittadini”.

Così il consigliere regionale Gianpiero Zinzi dando voce alle preoccupazioni manifestate dai cittadini. “E` vero che in Campania la situazione al momento è sotto controllo, ma – viste le indicazioni restrittive del governo nazionale – consentire un assembramento di persone provenienti da diverse parti del nostro territorio potrebbe rivelarsi una scelta scellerata esponendo i partecipanti alle procedure concorsuali ad un rischio che al momento non si è in grado di prevedere.

Né tantomeno sembrano sufficienti le misure precauzionali illustrate da De Luca per questo caso specifico.Un rinvio di date sarebbe stato auspicabile”, conclude Zinzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *