Sosteniamo i commercianti per far rinascere la nostra amata Caserta

Sono basito dopo aver visto e sentito le dichiarazioni del Sindaco di questa Città ad una testata web, a seguito della manifestazione pacifica messa in atto dai commercianti del centro storico, contro questa Ztl. Infatti, il sottoscritto, Ciro Guerriero leader di Caserta Kest’è nonché rappresentante  degli esercenti del centro storico, si sente in dovere di difendere e tutelare l’immagine ma sopratutto esigere le scuse dal Primo Cittadino  per quanto dichiarato. Innanzi tutto tengo a precisare che dobbiamo ringraziare i commercianti che con coraggio e perseveranza continuano a mantenere attive  le loro attività nonostante le condizioni drammatiche in cui giace la città di Caserta. Per me, tutti loro sono degli eroi, da loggiare  e non beffeggiare come  ha fatto il Sindaco del Capoluogo durante una diretta facebook.

Sono indignato da un Primo Cittadino che offende volutamente gli esercenti casertani, invece di adoperarsi a migliorare  le condizioni di incuria ed abbandono in cui giace la città capoluogo per dare loro la possibilità di risollevarsi. Perché se i negozi chiudono uno dopo l’altro, questo è dovuto anche e sopratutto al disinteressamento di questa amministrazione comunale di creare condizioni idonee per farsi che il commercio possa rifiorire. E ancora, sono indignato perché invece di ascoltare le doglianze dei commercianti del centro storico e le loro problematiche, ha preferito offendere la loro dignità. La dignità di quei commercianti storici che hanno sacrificato un intera vita per la loro attività e che oggi vengono derisi dal Primo Cittadino. Non mi sento rappresentato da un Sindaco che naviga a vista e che si aggiusta la realtà addosso, solo e soltanto per difendere i suoi privilegi.

Sosteniamo i commercianti per far rinascere la nostra amata Caserta.