Terra dei Fuochi. Reporter aggredito mentre filma sversamento illecito di rifiuti

Marcianise –  Aggressione avvenuta nell’area industriale di Marcianise, la vittima è un noto giornalista, Pino Grazioli, che già da vario tempo si sta occupando della vicenda “Terra dei fuochi”, alla ricerca quindi di roghi e sversamenti abusivi.

Tutto è successo mentre era con un suo collaboratore nella zona del depuratore di Marcianise a filmare gli scarichi illegali.

Mentre il reporter era impegnato nel far emergere l’ennesimo e grave episodio, in 4, a quanto sembrerebbe e da quanto dichiarato dallo stesso Grazioli in vari filmati, di etnia rom, si sono diretti verso di lui e lo hanno aggredito con calci e pugni, successivamente dandosi alla fuga.

Su questo ennesimo triste episodio è intervenuto anche il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, che lunedì aveva accompagnato Grazioli in un sopralluogo: “Alcuni sversatori abusivi hanno aggredito il giornalista e militante Pino Grazioli mentre effettuava una delle sue perlustrazioni per evitare roghi nella Terra dei Fuochi – ha commentato – Adesso lo stanno accompagnando all’ospedale di Marcianise per una serie di controlli. Piena solidarietà e sostegno a Pino amico di tante battaglie per l’ambiente