Un “Grazie col cuore” anche a tutto l’ospedale di Caserta

Tutti i prodotti realizzati, sanificati, imbustati e tenuti in “quarantena” per 20 giorni, sono stati raccolti e consegnati all'ospedale .

CASERTA – L’iniziativa ‘Grazie col cuore ‘ è un gesto d’ampiezza nazionale  e già sostenuto da migliaia di persone desiderose di condividere la loro solidarietà e ringraziamento con tutto lo staff sanitario e amministrativo ospedaliero impegnato durante l’emergenza covid-19 nei vari  ospedali L’iniziativa è nata il 20 marzo scorso quando L’Italia intera a guardava in tv le immagini dei convogli dell’Esercito Italiano  che portava via i feretri di decine di vittime del covid-19.

Quelle immagini all’ideatrice e presidente dell’ Associazione artistica No profit Sig.ra Antonella Di Tommaso scaturirono scaturirono un riflesso civico per promuovere e dare un contributo artistico di solidarietà e ringraziamento con  coloro che negli ospedali tanto si sono e sono tutt’oggi impegnati nell’ emergenza covid-19.

L’iniziativa ha così coinvolto di nuovo la all’incirca 11000 persone che si sono cimentati a creare dei manufatti a forma di cuore con materiali reperibili nelle loro case viste le ben  note limitazioni di movimento.

Le persone gli hobbisti di tutte le età impegnati nella produzione di queste creazioni sono spasi su gran parte del territorio nazionale e si sono prodigati utilizzando le tecniche artistiche a loro più congeniali per istillare in un GRAZIE COL CUORE il loro sentimento di solidarietà e gratitudine.

Tutti i cuori realizzati sanificati imbustate tu in quarantena per 20 giorni sono stati raccolti dai volontari università italiane Attendo solamente di essere gli ospedali per cui il vostro segno di solidarietà gratitudine e ringraziamento sincero

Ben sappiamo che un tal gesto ne potrà lenire il dolore ne dissolvere la stanchezza vista che così tanto evocativa dell’infermiera vestita del suo camice e della sua mascherina che con il volto commosso strige a se il tricolore. L’immagine del sig. Rivolli, unita all’iniziativa è l’immenso grazie che moltissimi italiani sentono di rivolgere a tutti il personale ospedaliero, a tutti i professionisti che hanno lavorato senza sosta durante l’emergenza covid.