A San Valentino il regalo più in voga sono le “corna”

Il sito "Incontri-extraconiugali.com" rileva in un sondaggio la tendenza al tradimento proprio nel giorno di San Valentino“

Manca davvero poco a San Valentino, gli innamorati di tutte le età stanno già iniziando a fare il conto alla rovescia.

Uomini e donne, come ogni anno, vivranno in modo differente il giorno degli innamorati.

Per le donne è già iniziata la ricerca di teneri peluche, bigliettini sdolcinati, le immancabili palate di baci perugina, la prenotazione da estetista e parrucchiere; il tutto rigorosamente accompagnato da utopiche aspettative circa lo svolgimento della serata.

Anche gli uomini iniziano a pensarci su (magari verso il 13 sera, di ritorno dalla partita di calcetto, tanto per non lasciare tutto all’ultimo): si inizia a fare pronostici tra amici sul come andrà il fine-serata (con aspettative leggermente diverse da quelle femminili), si sonda il terreno circa le sue REALI aspettative sulla serata, ci si prende l’incombente impegno di prenotare il ristorante (quindi scatta la ricerca frenetica su internet dei posti più in voga al momento dove portare la propria partner) e………passando davanti ad un negozio di lingerie , un’ occhio cade su quel nuovo completo tanto sponsorizzato in tv.

La carta viene strisciata, l’acquisto è stato effettuato, ma….il regalo non andrà mai nelle mani del partner giusto.

Attenzione, i più romantici potrebbero rimanere davvero sconvolti da questo sondaggio, ma secondo il portale “Incontri-Extraconiugali.com” su un campione di 1.000 persone, di entrambi i sessi, tra i 24 e i 60 anni, è emerso un deciso aumento dei “fedifraghi compulsivi” in occasione di San Valentino e dei giorni vicini a questa data.

Ormai non ci si accontenta più di festeggiare la serata con il proprio amante il 15 febbraio, in modo più indiscreto, in occasione della festa dei single, San Faustino.
La tendenza del momento è definita come “fast sex” (sesso veloce) come a sottolineare la fugacità effimera dell’atto; infatti per la maggior parte dei soggetti intervistati, il tradimento di San Valentino è solo un modo per combattere la routine (78%), per superare un conflitto di coppia (69%) o per superare momentanee difficoltà sessuali (54%).

Tra i dati è emerso anche che il genere maschile è il più incline al tradimento, o per lo meno alzano la percentuale a loro (s)-favore perché hanno avuto il coraggio di ammetterlo con più facilità rispetto alle donne.

Il tradimento-fast diventerebbe quindi una soluzione al problema della solita routine che attanaglia coppie di tutte le età.
Da recenti studi psicologici, il desiderio di cercare un altro partner è dovuto alla paura inconscia che quello attuale possa morire lasciandoci soli.
Solo che evidentemente qualcuno abusa un po’ troppo di questo studio per darsi scuse personali.
La colpa principale è imputabile ai social-network e soprattutto alle nuove chat di incontri, nate appositamente con questo scopo.

Ma “tranquilli” partner si tutta Italia, sempre secondo lo stesso sondaggio, il 65% delle persone che cercano un incontro extra-coniugale, non desidera interrompere la relazione con il proprio partner ufficiale!

Diciamo che quando il martire San Valentino, patrono degli innamorati, si è immolato per la sua causa nel lontano 273 D.C. aveva ben altro in mente.

 

A San Valentino il regalo più in voga sono le "corna"