Amanda estubata, respira da sola

Amanda, la giovane casertana spinta dopo una discussione dal fidanzato sugli scogli a Nisida, lo scorso 11 luglio, sta meglio ed è fuori pericolo di vita. Ieri  la 22enne alle 8:00 i rianimatori guidati da Giuseppe Servillo hanno sospeso la ventilazione artificiale ed è stata estubata , ha ripreso a respirare autonomamente, ma resta, comunque,…

Amanda, la giovane casertana spinta dopo una discussione dal fidanzato sugli scogli a Nisida, lo scorso 11 luglio, sta meglio ed è fuori pericolo di vita.

Ieri  la 22enne alle 8:00 i rianimatori guidati da Giuseppe Servillo hanno sospeso la ventilazione artificiale ed è stata estubata , ha ripreso a respirare autonomamente, ma resta, comunque, ricoverata per una frattura al bacino.

La ragazza, che non ha più febbre ed è più cosciente, ha preferito la presenza della madre al suo fianco.
Gennaro Maresca il fidanzato 24enne napoletano resta in carcere il fidanzato, il  giudice ha convalidato il suo arresto con un’accusa pesantissima: tentato omicidio.

I familiari della giovane hanno conferito procura speciale all’avvocato Alfonso Iovino che seguirà la vicenda giudiziaria.

 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *