Caserta: Cimitero Degli Animali tra Incuria e Degrado

Tanto scalpore, e un lungo e tortuoso dibattito sui diritti di chi ha con sé animali d’affezione, suscitano le segnalazioni di casertani, arrivate alla nostra redazione, con le quali si denuncia lo stato pietoso in cui versa il fazzoletto di terra , in via La Pire, dove fino a pochi anni prima si trovava il campo santo per cani e gatti. Lapidi divelte, erbacce, pavimentazione sconnessa e degrado, tanto degrado, in un luogo dove invece dovrebbe regnare la pace e dove i padroni più affezionati ai loro compagni a quattro zampe scomparsi vorrebbero trovare un’atmosfera accogliente dove pregare per i loro piccoli amici defunti.

Sulla mancanza di decoro che al momento regna nel cimitero degli animali, così come viene definita l’area  con le lapidi dedicate ai tanti Fido scomparsi , non volendo entrare in un discorso sulla dignità, la civiltà ed il rispetto che pur essendo valori che dovrebbero appartenere a tutti si basano sempre sul vissuto e sulla soggettività di ognuno, mi limiterò a farne una domanda molto più materiale ed universale. Famiglie, uomini e donne che  hanno  deciso di spendere i propri soldi per dare degna sepoltura ai loro amati amici animali, perchè la loro spesa deve essere trattata con così poco riguardo? Perché l’amministrazione comunale non interviene, tenuto conto che vi sono  ancora tanti i casertani che continuano a far visita agli amici animali seppure le condizioni di degrado ed incuria la fanno da padrone? Quindi, a questo punto, si chiede all’amministrazione comunale, di ripristinare le normali condizioni di accesso, o comunque ripulire la zona almeno dalle erbacce, con l’urgenza che il caso richiede.

Blocco di 4
Potrebbe interessarti anche