Kest’è scrive alla Maffei richiedendo urgenti interventi strutturali

Caserta kest'è afferma :' Iniziamo da subito dalle piccole cose, dalle inferriate perimetrali e le mura, prossimamente ci vedrete in tanti, pronti con i nostri pennelli a Corso Giannone''

“Questo parco deve diventare il parco più bello del mondo. Vorrei riuscire a farlo ritornare la magia di un tempo e che oggi soffre tanto perchè richiede interventi strutturali”.

E’ il sogno nel cassetto di Tiziana Maffei, alla guida della Reggia di Caserta da poco più di due mesi. La direttrice del capolavoro progettato da Luigi Vanvitelli ha un compito non facile ma dimostra di avere le idee chiare.

Architetto, esperta di restauro, paesaggio e tutela del patrimonio, è presidente del Comitato italiano di Icom, l’ International Council Museum.

Nelle scorse settimane è stata a Kyoto per la Conferenza generale, un appuntamento che le ha dato l’ occasione di incontrare i responsabili dei musei cinesi per avviare un programma triennale di scambi e concordare la messa a punto della grande mostra dedicata all’ Esercito di Terracotta in programma nella Reggia da maggio a ottobre 2020.

Intanto Caserta Kest’è continua a ricevere tante richieste di adesione  da parte di ‘imbianchini, verniciatori, pittori’ e di cittadini comuni,( link) per l’iniziativa della ‘PENNELLATA‘ promossa sui social, con data ancora da ufficializzare, sembrerebbe comunque a breve. L’appuntamento naturalmente è in Corso Giannone per chi vuole aderire.

A tal proposito, si attende anche la risposta ad una pec inviata mesi alla direttrice che al momento è rimasta lettera morta.