La moglie del boss festeggia l’elezione del nuovo sindaco.

Cancello e Arnone –  Liberi dice lo striscione. Sul balcone del palazzo di quello dell’ufficio  per i prossimi cinque anni l’avvocato Ambrosca sarà seduto. c’è un gruppo di persone e tra loro c’è Morena De Chiara, moglie del detenuto Giovanni Sciorio, accusato di essere affiliato al clan dei Casalesi Fazione Zagaria. La foto è stata…

Cancello e Arnone –  Liberi dice lo striscione. Sul balcone del palazzo di quello dell’ufficio  per i prossimi cinque anni l’avvocato Ambrosca sarà seduto. c’è un gruppo di persone e tra loro c’è Morena De Chiara, moglie del detenuto Giovanni Sciorio, accusato di essere affiliato al clan dei Casalesi Fazione Zagaria. La foto è stata postata sui social  durante i festeggiamenti del dopo scrutinio ed  è stata mandata alla Dda di Napoli. Eppure quella foto non ha suscitato cosi tanto stupore a Cancello e Arnone dove la De Chiara, arrestata insieme al marito tempo fa ma ora gode di libertà, ha speso tutte le sue energie per  la campagna elettorale a favore del candidato Ambrosca. Sul internet si trovano anche video che ritraggono la De Chiara, con la maglietta della lista uscita vittoriosa dalle urne, animare il corteo di festa per Ambrosca. Il nuovo sindaco di Cancello e Arnone,nel tentativo di parlare e di non sottrarsi al confronto tocca la contraddizione: “È stata una campagna elettorale tosta, in cui si è parlato spesso del tema della criminalità organizzata, non abbiamo nulla da nascondere da questo punto di vista e continueremo a lavorare così come stiamo già facendo nei giorni a seguire”. Insomma, il sindaco getta acqua sul fuoco, peraltro pronunciando principi fondamentali. La signora è libera ed è stata una sua libera collaboratrice in campagna elettorale. Chi è Morena De Chiara? Insieme a suo marito, Giovanni Sciorio, e alla suocera, Giulia Tummolo, fu arrestata nel 2011 con l’accusa di aver fornito supporto di natura logistica ad Antonio Santamaria, capozona di Zagaria a Cancello Arnone. De Chiara è stata assolta in primo grado. Più di recente, il marzo scorso, il marito, Giovanni Sciorio, è stato colto da una seconda ordinanza di custodia cautelare con l’accusa di estorsione aggravata dal metodo della mafia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *