La Provincia di Caserta è ufficialmente fuori dal dissesto finanziario

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha approvato il piano di riequilibrio presentato dal Consiglio provinciale.

“È una data storica quella di oggi – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Caserta – Da 5 anni non avevamo un bilancio. E in questi 3 anni abbiamo dovuto recuperare oltre 70 milioni di debiti cercando comunque di garantire i livelli minimi dei servizi essenziali per i cittadini“. “Non dimentichiamo, infatti, che negli ultimi 36 mesi abbiamo comunque reso agibili le scuole, sistemato i tratti più dissestati delle strade provinciali e iniziato ad assicurare la messa in sicurezza dei ponti e degli impianti per il trattamento dei rifiuti indifferenziati”.

“È stato un lavoro durissimo ma tutti i nostri sforzi sono stati finalmente ripagati. Sono molto soddisfatto – ha concluso Magliocca– e non posso non ringraziare i dirigenti ed i consiglieri che in tutto questo tempo mi hanno seguito in un percorso di risanamento contabile e morale dell’ente. Ora si apre una nuova fase. Potremo immaginare interventi importanti di ammodernamento delle scuole e delle strade. In più, finalmente, potremo bandire concorsi per dotare l’Ente di più personale introducendo altre qualificate risorse umane per un miglior efficientamento degli uffici e dei servizi“.