Ladri-sciacalli si fingono della CRI per derubarvi con la scusa del tampone coronavirus: FATE ATTENZIONE!

Con la paura del contagio del coronavirus cresce non solo il panico nei cittadini ma anche le truffe di malintenzionati che sfruttando l’emergenza in corso per mettere a segno furti nelle abitazioni.
Messaggio del dott. Ciro Guerriero presidente di Caserta kestè: «Attenzione tutti. L’associazione nazionale Carabinieri rende noto che alcuni anziani stanno ricevendo strane telefonate di interlocutori che, spacciandosi per la Croce rossa italiana, annunciano visite a domicilio per il tampone coronavirus. Si tratta di ladri-sciacalli, massima attenzione. Aiutiamo tutti le nostre forze dell ordine ad individuare questi delinquenti».