“Striscia la Notizia” a San Tammaro: lavoro in nero nei campi

 Lavoratori in nero, per la maggior parte immigrati senza nessun documento, sfruttati nei campi per poche decine di euro al giorno. È la condizione denunciata da “Striscia la notizia” a San Tammaro, in provincia di Caserta, dove Luca Abete ha provato a intercettare senza risultato coloro che gestiscono i campi.  Come mostrato dall’inviato del programma, c’è…

 Lavoratori in nero, per la maggior parte immigrati senza nessun documento, sfruttati nei campi per poche decine di euro al giorno. È la condizione denunciata da “Striscia la notizia” a San Tammaro, in provincia di Caserta, dove Luca Abete ha provato a intercettare senza risultato coloro che gestiscono i campi.

 Come mostrato dall’inviato del programma, c’è chi racconta di lavorare dalle 7 alle 17, per circa 35 euro: un chiaro sfruttamento, dato che per una simile giornata di lavoro avrebbero diritto a guadagnare più del doppio. Così, quando Luca Abete prova a chiedere spiegazioni, i braccianti fuggono nei campi facendo perdere le loro tracce.https://www.facebook.com/87151404512/posts/10157954705189513/?vh=e

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *