56enne sammarinese arrestato a Teano dalla Polstrada di Caserta: deve scontare 1 anno e mezzo dì carcere

Un sammarinese di 56 anni, Daniele Ceci,è stato arrestato sabato sera dalla Polstrada di Caserta.

Stava andando in vacanza ma è incappato in un controllo della Polizia Stradale, impegnata in un servizio a contrasto dei reati predatori nelle aree di servizio autostradali, di routine in questo primo esodo d’estate. E così sabato sera è finito dall’area di servizio di Teano al carcere di Santa Maria Capua Vetere.Quando la polizia giudiziaria della sezione Polstrada di Caserta ha eseguito i controlli dalla banca dati è infatti emerso che su Daniele Ceci, 56 anni, pendeva dal 2015 un ordine di carcerazione di 1 anno e mezzo, emesso dal tribunale di Milano, per truffa ed evasione d’Iva, per operazioni fittizie da 2 milioni e 750mila euro. Nel mirino la richiesta di rimborsi non dovuti per documenti di esportazione riferiti a merce venduta proprio a San Marino, ove nel 2011 venne condannato per reato analoghi e dove è noto per essere stato amministratore di una società con debito monofase di 340 mila euro. Conosciuto anche in Emilia Romagna, in particolare per il risalto che nel 2007 ebbe la conclusione di un processo analogo: lui condannato, venne invece assolto il senzatetto bolognese prestanome della società finita nei guai per truffa.


error: Content is protected !!